Seleziona una pagina

I fornitori

Benvenuti al Castello di Albereto! Crediamo fermamente nella massima che recita :”Noi siamo quello che mangiamo”, ecco perché riserviamo una particolare attenzione alla scelta delle materie prime e di conseguenza alla selezione dei nostri fornitori. I cardini portanti della nostra scelta sono stati: ⁃       privilegiare le materie prime di alta qualità, possibilmente biologiche ⁃       privilegiare (per quanto possibile) le aziende del territorio che ci circonda Riteniamo importante condividere con voi la nostra scelta in modo che possiate controllare ed eventualmente tracciare le aziende che abbiamo selezionato. Comunità San Patrignano (salumi, formaggi, olio) www.sanpatrignano.org : La comunità di recupero San Patrignano è la casa dei ragazzi che hanno smarrito la strada, è una famiglia che li aiuta a ritrovare il proprio cammino di vita fatto di autostima, dignità, responsabilità ed entusiasmo attraverso un percorso di alta formazione. Fattoria Fontetto (carne bovina) www.fattoriafontetto.it: Nel cuore della Valmarecchia i bovini della Fattoria Fontetto crescono nel rispetto di quello che è il ciclo naturale ed è la natura a scandire i ritmi della vita. Az. Agricola Zavoli (mora romagnola) www.moraromagnola.eu: L’azienda agricola Zavoli fa parte dell’Associazione “La Mora del Presidio”, l’unica riconosciuta da Slow Food per tutelare gli allevatori e i produttori di salumi di Mora e garantire tutta la filiera e rintracciabilità del prodotto. Dettori Miele (miele biologico) www.mieledettori.com : La cura degli alveari, l’attenzione nella scelta dei pascoli meno contaminati , la scelta di specie che permettano mieli pregiati, l’attenzione ai processi produttivi e le procedure di lavorazione ed igiene ben al di sopra degli standard richiesti,  rendono il loro prodotto ai vertici dei livelli qualitativi reperibili in Italia. Molino Rosso (farine biologiche) www.molinorosso.com: Antico Molino Rosso rappresenta una delle realtà in primo piano nella produzione di farine biologiche. Si trova a Buttapietra, in provincia di Verona nella Pianura Padana e risale al 16° secolo. È presente e ancora funzionante una ruota a pale risalente all’anno 1858, e più macine in pietra di inizio ‘900, le quali dopo essere state restaurate insieme all’intero impianto, vengono utilizzate tutt’oggi per la macinazione di soli cereali provenienti da Agricoltura Biologica. Az. Agricola Fiammetta (vino biologico) www.agriturismofiammetta.it: Da oltre vent’anni l’Azienda Agricola Fiammetta sta percorrendo la strada dell’ Agricoltura Biologica, un percorso impegnativo che non prevede l’ uso di concimi, antiparassitari, diserbanti chimici, ma solo lavorazione meccanica del terreno, concimi naturali e uso moderato di conservanti nella produzione del vino. Il vino viene prodotto “come una volta”, con semplicità, senza l’ uso di tecniche sofisticate ed il risultato  è un prodotto fruttato , che riconduce all’uva e rispecchia al meglio la loro filosofia aziendale : Terra, Uva, Amore…oggi non bevi solo vino! Podere Vecciano (vino biologico) www.poderevecciano.it: a Vecciano di Coriano, dove le colline riminesi scendono al fiume Marano, hanno origine i vini del Podere Vecciano. In azienda si applica il disciplinare di Agricoltura Biologica, la chimica è vietata e si favorisce l’unico concime organico prodotto dalla terra con sovesci delle erbe spontanee poi falciate primavera che diventano nutrimento naturale per il vigneto. In vendemmia le uve sono tutte raccolte a mano per la totale preservazione dei grappoli fino all’arrivo in cantina, dove si lavora con pressature soffici, attente vinificazioni e affinamenti che permettono ad ogni vino di trovare la sua massima espressione.

News

Anticipazioni d’Autunno

Ebbene si, sembra veramente che l’autunno sia arrivato…....
Read More

Il Castello di Albereto – la storia

Oggi voglio parlarvi della storia del Castrum Albareti,...
Read More

Bentornati!

Buongiorno a tutti e bentornati al lavoro! Come avete...
Read More

Notte Rosa 2017!

Volevamo tenerlo segreto ma in tanti ce l'avete chiesto e...
Read More

Commenti recenti